above the sea trekking valmalenco 2

QUANDO IL GHIACCIO COPRE I SENTIERI

 

Per molti l’escursionismo invernale rappresenta la naturale prosecuzione dell’attività estiva; non sempre, però, esiste la consapevolezza che d’inverno i sentieri possono presentare condizioni assai critiche per la presenza di ghiaccio (fusione, verglas, neve trasformata crostosa). Gli incidenti dimostrano, in modo inequivocabile, che i sentieri ghiacciati ed esposti costituiscono, quando non affrontati con le giuste capacità, un’insidia pericola che non superficialità; questa consapevolezza sta alla base della preparazione dell’uscita. Su percorsi ghiacciati, canaloni innevati, creste e pendii esposti, bisogna conoscere il terreno, i metodi di progressione, le tecniche d’assicurazione per prevenire e/o trattenere la scivolata; per questo, non basta possedere piccozza e ramponi: sono necessarie competenze generali più complesse oppure affidarsi a guide escursionistiche o in capo di alpinismo a guide alpine.

Fonte Soccorso alpino e speleologico toscana

toscawww.cnsas.it

www.sicuriinmontagna.it